Blog

Stop ai divieti dal Tar: a Malo si torna a svapare in bar e parchi

Stop ai divieti dal Tar: a Malo si torna a svapare in bar e parchi

Contro ogni aspettativa, visti gli accanimenti contro la e-cig degli ultimi tempi, il Tar ha accolto la richiesta presentata dall’Associazione Nazionale Fumo Elettronico di sospendere il divieto imposto dal sindaco della cittadina vicentina di svapare nei locali pubblici.

A metà maggio infatti, Antonio Antoniazzi, Sindaco di Malo, firmava l’ordinanza che imponeva divieto tassativo di utilizzare la sigaretta elettronica nei luoghi pubblici, con l’obiettivo di seguire una linea di condotta concordata con altre amministrazioni comunali e l’Usl. A spingere il sindaco alla decisione era stata la pressione mediatica degli scorsi mesi nei quali si erano veicolate notizie poco attendibili riguardanti la dannosità del fumo elettronico.
A stravolgere la decisione di Antoniazzi è stato invece il Tar, al quale il sindaco ora ha chiesto le motivazioni.

È il primo grande risultato incassato dall’Anafe a nome di tutta la comunità di fumatori di sigarette elettroniche.

Primo di una lunga serie, ci auguriamo.